Semplicemente ha modificato le nostre abitudini!… La carta da forno

pubblicato in: Evoluzioni in pasticceria | 0

Semplicemente ha modificato le nostre abitudini!… La carta da forno

Molti di voi non ci hanno mai pensato e solo chi ha qualche anno in più (come me) si ricorderà di quando la carta da forno non esisteva.

Non sono passati 100 anni eppure questa è stata un’invenzione straordinaria che ha semplificato la vita delle massaie ma soprattutto dei professionisti.

Per prima cosa vediamo cos’è e da cosa è formata.

Composizione

La carta da forno è la carta impermeabile usata per cucinare cibi in forno evitando così che si attacchino alla placca da forno; permette in questo modo di rinunciare all’uso di grassi come la margarina ed il burro; resiste in genere a temperature fino a 250 gradi.

Può trattarsi di una carta semplicemente rivestita di silicone (in genere le gomme siliconiche hanno la peculiarità di essere notevolmente resistenti al calore e agli attacchi chimici), oppure di carta simile a pergamena ottenuta in un bagno a base di agenti chimici come l’acido solforico.

Aneddoti personali

Le mie prime mansioni nei laboratori di pasticceria erano solamente casse di mele da sbucciare,padelle da lavare e tante ma tante teglie/tortiere da ungere: burro o margarina e pennello!!

Un incubo!…la quantità di teglie che entravano in forno creava profumi non proprio idilliaci e quando era ora di pulirle non era proprio una passeggiata! 

Tortiere e lamiere (teglie) erano tutte quante fatte di ferro: acciaio,alluminio,silicone ecc.. erano materiali pressochè inesistenti e lavare questi utensili sotto l’acqua era un sacrilegio vero e proprio per gli chef pasticceri poiché arrugginivano!!! 

La tecnica più usata per la pulizia era quella dello strofinaccio di pezza: striscie di grembiuli vecchi, lenzuola,magliette usurate dai troppi lavaggi; la sera si perdevano ore a passare tutta l’attrezzatura affinchè fosse tutto perfettamente pulito per il lavoro del giorno successivo. 

Non ricordo esattamente in che anno, credo dopo la metà degli anni ’90, si senti parlare per la prima volta di “carta da forno”…. 

Semplicemente ha modificato le nostre abitudini!... La carta da forno
Semplicemente ha modificato le nostre abitudini!… La carta da forno

La domanda logica era: “sarà uno strofinaccio migliore di quellli usati fino ad ora funzionale anche per la pulizia del forno?”

Niente affatto!! Si trattava di un’ invenzione che avrebbe modificato per sempre il modo di lavorare dei professionisti e delle casalinghe: basta teglie unte da pulire, prodotti meno grassi e fine delle imprecazioni (se l’apprendista di turno non aveva spennellato per bene le teglie facendo attaccare i prodotti da forno alla lamiera!!)

Oggi la carta da forno è accessorio comune nelle nostre cucine per cotture di ogni genere (per fino in metodi di frittura):

divertitevi a sperimentare….e buon dessert a tutti!!

Corsi Pianeta Dessert
Segui Loris Oss Emer:

Docente e consulente di arte bianca

Ultimi post da

Lascia una risposta