Ciambella nocciola e pistacchio

pubblicato in: Ricette | 3

Ciambella nocciola e pistacchio

 

Ciambella nocciola e pistacchio
Ciambella nocciola e pistacchio

Metti che avresti voglia di bignè ma anche una bella ciambella non ti dispiacerebbe affatto. Aggiungici una delicata chantilly alla nocciola piemontese unita al pistacchio di Bronte, delle foglie sottilissime di cioccolato fondente e delle mandorle caramellate…

Ecco per te la ciambella pistacchio e nocciole.

Fondo ciambella

  • 100 g zucchero
  • 100 g burro
  • 50 g tuorlo
  • 1 uovo
  • 50 g fecola
  • 50 g farina
  • 3 g lievito in polvere
  • vaniglia
  • buccia di limone
  • pizzico di sale

Montare il burro, montare le uova con lo zucchero e unire i 2 composti. Aggiungere delicatamente le polveri e gli aromi. Mettere l’impasto in uno stampo a ciambella imburrato ed infarinato.

Cottura 20 min circa a 180° C.

Bignè craquelin

 

Pasta craquelin

  • 100 g burro
  • 100 g zucchero a velo
  • 100 g farina
  • colorante alimentare (facoltativo)

Impastare come una normale pasta frolla, lasciar riposare in frigo circa mezz’ora prima dell’utilizzo. Stendere la pasta con il mattarello allo spessore di 1-2 mm fra 2 fogli di carta da forno e metterla nuovamente in frigorifero.

 Pasta bignè

  •  300 g acqua 
  • 100 g burro
  • 5 g zucchero 
  • Pizzico di sale
  • 200 g farina setacciata 
  • Uova n° 6

Far bollire l’acqua con il burro a pezzi, lo zucchero ed il sale.

unire la farina, rimettere sul fuoco per circa 10 minuti mescolando di tanto in tanto.

Mettere il composto in planetaria ed aggiungere  le uova (che una non veda l’altra) all’impasto ancora caldo.

Con il sac a poche dare forma e dimensione voluta (bignè grandi o piccoli), disporre sopra la superficie del bignè un dischetto di pasta craquelin cruda ricavato con un coppa-pasta liscio di diametro uguale a quello del bignè.

Cuocere a 190°C per 10 minuti, poi abbassare la temperatura a 180°C e continuare la cottura per altri 15 minuti circa.

Crema pasticciera classica

  • 250 g latte 
  • 75 g zucchero 
  • Tuorlo d’uovo n 3
  • 20 g maizena 
  • AROMI: Vaniglia e buccia di limone grattugiata.

Bollire il latte con gli aromi.
Sbianchire (mescolare energicamente) i tuorli con lo zucchero con la frusta, unire farina e maizena setacciate. 
Stemperare con 1/3 di latte bollente, rimettere nella casseruola con l’altro latte. Ritornare sul fuoco mescolando continuamente, portandola a cottura fin quando bolle.

Raffreddare velocemente.

Chantilly alla nocciola

  • 150 g panna montata
  • 150 g crema pasticcera
  • q.b. pasta nocciola pura

Amalgamare assieme delicatamente ed insaporire con la pasta nocciola.

Chantilly al pistacchio

  • 80 g panna montata
  • 100 g crema pasticcera
  • q.b. pasta pistacchio pura

Amalgamare assieme delicatamente ed insaporire con la pasta pistacchio.

Montaggio del dolce

Tagliare uno strato alto 2 cm di ciambella, ricoprire con uno strato di chantilly alla nocciola.

Disporre sopra un disco sottilissimo di cioccolato fondente temperato.

Nel centro appoggiare una cupola di caramello, disporre i bignè craquelin riempiti da sopra con la crema pasticciera alla vaniglia.

Fra un bignè e l’altro fare degli spuntoni di crema chantilly al pistacchio. Decorare con mandorle caramellate e dischetti sottilissimi di cioccolato fondente.

Per aiutarti ho creato un piccolo video:

Buon dessert!!

Applicazioni per Smartphone

Corsi Pianeta Dessert
Segui Loris Oss Emer:

Docente e consulente di arte bianca

Ultimi post da

3 Risposte

  1. Carolina Macchia

    É bellissimo questo blog ma con sorpresa ho visto che no c’è il video della ciambella alla nocciola e cioccolato

  2. Ciao Loris.
    lnnanzitutto complimenti per il blog!!! È stata una bellissima sorpresa per me scoprirlo. Volevo chiederti se è possibile avere la ricetta inerente alla “Pasta di Pistacchio” o se eventualmente puoi consigliarmi come farla. Ne sarei felicissima! Grazie ancora. A presto.

Lascia una risposta