Quanta crema devo produrre per una torta per 10 persone?

Quanta pasta bignè serve per una Saint Honorè per 6 persone?

Quanta bagna mi occorre per una torta alla frutta per 16 persone?

Quanta glassa dovrò fare per una torta glassata per 20 persone?

Che diametro deve avere una torta per 18 persone?

Come si può fare ad adattare la ricetta riferita al diametro rotondo, ad una tortiera quadrata?

 

Stufo di pensare e di fare calcoli?


In questi mesi ho cercato di dare una risposta concreta alle tue domande attraverso studi e prove sui tipi di torte classiche più famose. 

 

Il manuale delle quantità è uno strumento di lavoro vero e proprio, che ti sarà d’aiuto nelle preparazioni di pasticceria (nel caso specifico, nelle torte classiche):

io stesso lo uso molto nella gestione di spese accurate in occasione di corsi ed eventi.

In ogni pagina troverai i dosaggi con il procedimento come puoi vedere in quest’immagine:

Il manuale delle quantità
Il manuale delle quantità –
Pagina dimostrativa

Perché un manuale delle quantità?

Lavorare senza avere una minima idea delle quantità necessarie è come essersi persi nel deserto, senza avere con sé una bussola che potrebbe darci un’indicazione di dove andare.
I problemi legati al fatto di non avere un’idea delle quantità, possono essere diversi:

Fare una spesa errata: riuscire ad acquistare la quantità giusta degli ingredienti che occorreranno per la preparazione di un dolce, gioverà positivamente all’economia domestica. Specialmente nel caso di materie prime deperibili la spesa andrà fatta nella maniera più precisa possibile.

Avere sprechi inutili: bisogna evitare di ritrovarsi con impasti, creme o glasse in quantità eccessiva, che successivamente andranno riposte in frigorifero (per diversi giorni), fino ad essere buttate poiché avariate.

Ritrovarsi con prodotto insufficiente: avere una vaga idea di quanto prodotto ti occorrerà in una lavorazione, ti eviterà il problema di non avere abbastanza pasta, crema o altro.
Ritrovarsi a metà lavorazione senza crema o glassa ti costringe a ripetere la produzione, da capo, con perdita di tempo prezioso.

Peso del dolce: questione molto importante per chi vende i dolci a peso. Nel caso dell’autoconsumo, questo parametro non rappresenta un grosso problema, ma avere un’idea delle quantità di prodotto da inserire in una torta, in base al numero di persone, ti aiuterà a diventare più preciso nelle farciture e nelle glassature.

Diametro sbagliato delle tortiere: spesso le ricette si riferiscono a tortiere con diametri che non abbiamo in casa. In questo caso ricalcolare le quantità può risultare una perdita di tempo, con conseguente probabilità di errori di calcolo.

Difficoltà di adattare la ricetta ad uno stampo quadrato: ho sempre fatto questa ricetta in stampo rotondo, ma vorrei provarla in tortiera quadrata: come posso fare a capire se andrà bene? Il manuale delle quantità ti aiuterà in questo compito senza bisogno di ricalcolare nulla.

 

Il manuale delle quantità
Il manuale delle quantità

Corsi Pianeta Dessert