fbpx

Le mousse leggere al cioccolato

pubblicato in: Metodi e tecniche | 62

Le mousse leggere al cioccolato     Le mousse al cioccolato sono delle preparazioni leggere ed areate che prevedono appunto come ingrediente principe il cioccolato, integrato con pâte a bombe oppure meringa all’italiana, crema inglese, crema pasticcera, latte o panna liquida, a cui andrà aggiunta successivamente della panna semi-montata.  Oggi ti parlerò delle mousse leggere con relative ricette.

Coloranti alimentari di pasticceria

pubblicato in: Metodi e tecniche | 15

Ne    Ho deciso di scrivere un articolo a riguardo poiché tutte le settimane ricevo messaggi con domande riguardante i coloranti: ora cercherò di fare chiarezza sugli aspetti puramente pratici. I coloranti alimentari Appartengono alla famiglia degli additivi: la loro specifica funzione è quella di marcare/trasformare il colore naturale dei cibi. L’esigenza di modificare la colorazione naturale nasce soprattutto dal fatto che le persone tendono ad identificare certi colori con certi sapori e il colore del cibo può influenzare il sapore percepito.

40’000 volte grazie!!

pubblicato in: Ricette | 22

40’000! Ricordo come fosse ieri il traguardo dei 1’000 “mi piace” di Facebook. 7 marzo 2015…non sono trascorsi nemmeno 2 anni dalla nascita di questo blog e mi sembra già un’eternità! Ho scritto un piccolo articolo per raccontare i retroscena di quello che è stato fatto.   L’idea di creare un blog di pasticceria mi piaceva moltissimo ma mancava tutto:

Le masse montate con burro

pubblicato in: Metodi e tecniche, Ricette | 17

  Su questo blog ho parlato innumerevoli volte di Pan di Spagna: (lavorazioni e strutture). In questo articolo tratterò invece l’argomento delle “masse montate con burro”. La differenza con il Pan di Spagna sta proprio nella composizione:

L’importanza della fluidità del cioccolato

pubblicato in: Metodi e tecniche | 19

    L’importanza della fluidità del cioccolato   Quando si procede alla fusione e al temperaggio ci si accorge subito di come un cioccolato differisca parecchio da un altro in termini di fluidità.   La differenza di densità è data dalla quantità di burro di cacao contenuta nel cioccolato: 

Tiramisù rollè

pubblicato in: Ricette | 12

Il dolce italiano più famoso al mondo non ha certo bisogno di presentazioni. Personalmente ho realizzato la ricetta del tiramisù in tantissimi modi: in pirofila, in coppa, al piatto, monoporzione, torta, profitterole e in varie versioni destrutturate. Oggi ti propongo questo dolce in una veste diversa, semplice, veloce e molto apprezzata: la versione “rotolo”. La sua composizione è la seguente: base rollè composta da una montata con uova intere di media struttura; farcitura con crema classica al mascarpone alleggerita con della panna; croccantino di cioccolato; glassa a specchio al cioccolato (al posto del cacao).

Come si fa il carbone di zucchero?

pubblicato in: Ricette | 12

  Lo zucchero roccia, comunemente chiamato “carbone di zucchero”, è una lavorazione che si prepara per i bambini, nel periodo delle feste natalizie (in particolar modo per l’Epifania): per tradizione, è stata tramandata la storia che  ai bambini cattivi veniva portato il carbone al posto dei regali. In realtà questo carbone dolce è una sorpresa molto gradita dai più piccoli. A differenza di quello industriale che si fatica a tagliarlo o spezzettarlo, quello che ti propongo oggi è una versione molto friabile. Per produrlo non servono chissà che strumenti se non un termometro digitale.

Il torrone

pubblicato in: Ricette, Ricette Festività | 15

  Il torrone è un dolce preparato soprattutto durante il periodo natalizio . La sua composizione è data  da albume , miele, zucchero, mandorle, noci, nocciole tostate e pistacchi (facoltativi); nella maggior parte dei casi è ricoperto da due strati d’ostia ma si possono trovare delle varianti, come ad esempio quella con copertura di cioccolato. Il suo nome deriva dal verbo latino torreo che significa “abbrustolire ” proprio per la  tostatura della frutta secca contenuta in esso.

Lo zelten

pubblicato in: Ricette, Ricette Festività | 8

  Lo zelten     Oggi ti presento un dolce tradizionale della mia regione  (Trentino Alto Adige): lo Zelten. Il nome arriva dal tedesco “selten” che significa “raramente” poichè viene prodotto solo nel periodo natalizio. Il dolce è composto da burro, zucchero, uova, farina, frutta secca e canditi e se confezionato correttamente, si conserva bene per parecchi giorni. Esistono 2 versioni, quella che ti propongo è la “cake”.

1 2 3 4 5 6 7 22